HR
EN
DE
ČE
FR
Curiosità e particolarità
Destinazioni
Attività
Offerta turistica
Informazioni utili
Multimedia
Casa Curiosità e particolarità Destinazioni Attività Offerta turistica Informazioni utili Multimedia
Facebook Ston.hrTURISTIČKI PORTAL OPĆINE STON
TOURIST BOARD OF STON

Le mura di Stagno

       

Le mura di Stagno hanno due ingressi e un’uscita. Dalla parte occidentale si trova l'ingresso “A” nell’antemurale che porta dalla torre Arcimun, attraverso Sokolić, Stoviš, torre Nad vodom (Sopra l'acqua) e torre Barabanat, dove si trova l'uscita “C” che conclude la visita alle mura. L'ingresso “B” si trova a Mali Ston vicino alla fortezza Koruna, da dove si può visitare l'intero Grande muro con una serie di torri gotiche con o senza nome (Dolina, Dobri, Gornja kula, Lastva), fino alla torre Barabanat, dove si trova l'uscita “C”.

Nel 1334 Ragusa venne in possesso di Sabbioncello e per motivi di difesa innalzò un monumentale sistema di fortificazione, la più grande impresa urbanistica di quei tempi.

La città di Stagno, storicamente più forte, dalla parte opposta, all'interno di un sistema di fortificazione e difesa integrale, si appoggia sul pendio e si lega alle saline sparse lungo la zona meridionale, che con il loro sistema geometrico armonizzano l'ordine plastico di una città costruita in modo simile e la divisione catastale del campo. La stessa città circondata dal muro (1 km), di pianta pentagonale, con torre semicircolare Podzvizd in cima, in una sua parte fu dotata di antemurali e canali, ai quali si legavano le palizzate lungo la salina nella baia di Stagno. Dalla sua estremità, proprio davanti alla città, furono situati gli impianti del porto, difeso dalla fortezza più prominente Veliki Kaštio, costruita nel 1357. La costruzione di questo imponente sistema di fortificazione che viene chiamato Le Mura di Stagno iniziò subito dopo l’annessione di Sabbioncello (Guerra di Stagno) nel 1333.

La funzione di difesa fu conservata fino all'inizio dell'Ottocento. Dopo il crollo della Repubblica, le fortificazioni di Stagno perdono la loro importanza militare, cosicché nella prima metà dell'Ottocento il complesso non era devastato, ma allo stesso tempo non era ricostruito. Con il Decreto imperiale del 27 febbraio 1858 le fortezze furono assegnate all’Amministrazione dei beni statali. Le fortezze di Stagno furono inoltre rovinate dai terremoti, prima da quello del 1667, poi anche durante la Guerra d’indipendenza nel 1995, durante la Seconda guerra mondiale, quando furono “adattate” alla funzione militare prima da italiani, e poi anche da tedeschi.

I lavori più grandi di restauro, più precisamente, i lavori di restauro del Grande muro, iniziarono nel 2003. Prima si iniziò con la digitalizzazione dei documenti. Il muro fu pulito dalla vegetazione e poi registrato di nuovo con il metodo moderno di cosiddetta scansione del terreno. Dopo i preparativi indicati e l'elaborazione del progetto nel 2003 inizia il restauro del Grande muro, poi anche dell’antimurale che porta dalla torre Arcimun fino a Sokolić, per permettere l'accesso ai visitatori. È stato concordato che prima sarebbero stati fatti i lavori di restaurazione di stato attuale delle strutture, e il progetto per la ristrutturazione delle torri sarebbe stato elaborato solo dopo la fine di questi lavori.

Il 4 ottobre 2009 Le Mura di Stagno aperte al pubblico

Questo programma è stato spinto dal nuovo piano di finanziamento del restauro di tutte le mura, cui importanza è stata riconosciuta anche dalla Comune di Stagno, per cui ha stipulato l’accordo con la Società di amici di patrimonio storico di Dubrovnik, come anche in primo luogo dalla città di Dubrovnik. È soprattutto importante rilevare che quando si parla di investimenti, si tratta di più grande impresa di ristrutturazione nella Repubblica di Croazia. Fino al 2009 sono stati restaurati i 972 m del Grande muro, nonché i 161 dell’antemurale tra le torri Arcimum e Sokolić a Stagno.

   

Step by step, we will run on the 12th Ston Wall marathon, on September 22,...
What will we be eating in 30 years? How will climate change affect Ston and...
Facebook Ston.hr